Convegno TRIESTE, LE ROTTE DELLA SCIENZA + visita Esposizone del Lloyd e Centrale idrodinamica

Convegno TRIESTE, LE ROTTE DELLA SCIENZA + visita Esposizone del Lloyd e Centrale idrodinamica

06 mar 19
/
Dalle 16.30 - alle 20.30
Porto Vecchio, Magazzino 26 - Museo del Loyd Triestino
Porto Vecchio, Magazzino 26 - 34135 Trieste (TS)

Informazioni

Prenotandovi al convegno tramite questo appuntamento, vi dovrete presentare  in Porto Vecchio al piano terra del Magazzino 26  alle ore  16:30  per partecipare a una visita guidata all'Esposizione permanente della collezione del Lloyd e alla mostra "Le macchine di Leonardo da Vinci" alla Centrale idrodinamica. Questa iscrizione prevede poi la partecipazione al convegno  delle 17:30, "Trieste, le rotte della scienza"


Programma convegno:

Saluto Roberto Dipiazza, sindaco di Trieste e introduzione di Enrico Grazioli, direttore Il Piccolo
Alberto Bollis, vicedirettore de Il Piccolo, e Luca Ubaldeschi, coordinatore editoriale eventi GNN,  dialogano con Stefano Fantoni, presidente Fondazione internazionale di Trieste e champion di Esof 2020,  Maurizio Fermeglia, rettore dell’Università di Trieste,  Andrea Segrè, presidente di Fondazione Mach, Trento, e di Fondazione Fico, Bologna,  e Renzo Simonato, direttore Regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige Intesa Sanpaolo
Intervento del matematico Gianluigi Rozza, ordinario di Analisi numerica alla Sissa, delegato per il trasferimento tecnologico e i rapporti con le imprese. Titolo dell’intervento: Modelli matematici per “navigare” verso il futuro: ingegneria, medicina e ambiente
Maurizio Molinari, direttore de La Stampa, intervista Andrea Illy,  presidente di illycaffè S.p.A.
Presentazione della ricerca Gli italiani e la tecnologia: i rischi e le opportunità a cura di Fabrizio Fornezza di EumetraMR
Ospite della serata il robot Pepper
Con la partecipazione straordinaria de Les Babettes
Light dinner a seguire


Location

GEDI News Network SpA - Via Ernesto Lugaro n. 15 - 00126 Torino - P.I. 01578251009 - Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento di GEDI Gruppo Editoriale S.p.A.

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.