Operetta ad Argenta ! Cin ci là
6 novembre 2019

Operetta ad Argenta ! Cin ci là

Dopo il successo de La vedova allegra, Elena D’Angelo torna al Teatro dei Fluttuanti con l’ultimo capolavoro italiano del genere, epigono di una forma di teatro musicale leggera che aveva intrattenuto per un secolo e mezzo l’Europa sull’onda del divertimento, per far dimenticare i momenti di crisi e rispondere al bisogno d’evasione di larghe fasce di pubblico. Uno dei titoli più rappresentati in Italia, amatissimo dalle platee grazie al suo gusto delicato, alla sua musica accattivante e al divertente contesto in cui la vicenda si svolge, Cin Ci Là arriva ad Argenta nell’interpretazione di una compagnia che vanta larghi consensi di pubblico e critica, con un corpo di ballo formato da ballerini professionisti e un’orchestra dal vivo, composta da giovani musicisti d’eccellenza. Elegantissimo l’allestimento, fresca ed attuale la regia, per ricreare lo spirito dell’epoca tra doppi sensi, equivoci ammiccanti, colpi di scena, esilaranti gag comiche e trovate brillanti, travolgenti duetti e coinvolgenti coreografie nella loro filologica ispirazione alla Macao degli anni ’20, scenario insolito per una vicenda che lascia trasparire una morale tutta europea e, vista oggi, bonariamente provinciale.

Ingresso scontato per i lettori della Nuova Ferrarra

De Chirico oltre il quadro
7 dicembre 2019

De Chirico oltre il quadro

De Chirico oltre il quadro.
Manichini e miti nella scultura metafisica


Sospesi nello spazio e nel tempo, i misteriosi personaggi che hanno reso tanto celebre la Metafisica di Giorgio de Chirico sono stati proposti innumerevoli volte, non solo con la grafica e la pittura ma anche nella versione tridimensionale, in una produzione scultorea di cui probabilmente il grande pubblico ancora non conosce la particolare suggestione. Meno nota della produzione pittorica, ma certamente non meno evocativa, la scultura del grande maestro offre infatti l’occasione per approfondire alcuni dei soggetti che hanno dominato la sua poetica, tra i quali spiccano l’enigmatica presenza dei manichini e la persistenza del mito e della memoria dell’antico.


GEDI News Network SpA - Via Ernesto Lugaro n. 15 - 00126 Torino - P.I. 01578251009 - Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento di GEDI Gruppo Editoriale S.p.A.

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.